Secondo la tradizione, le stelle cadenti nella notte del 10 agosto ricordavano le scintille del fuoco che ardeva sotto la graticola con la quale fu martirizzato San Lorenzo, nel 258, durante la persecuzione di Valeriano. Questa leggenda ha dato vita al suo patronato contro gli incendi e sul luogo della sua morte fu costruita la Chiesa di San Lorenzo a Roma.
Per noi la Notte di San Lorenzo è la Notte dedicata alla poesia e alla musica di un grande artista di nome Zibba, una delle più interessanti realtà del nuovo cantautorato italiano, in bilico tra il roots rock e la poetica dei grandi cantautori che con i suoi Almalibre ci accompagnerà in un viaggio musicale “stellare” 😉
La vera forza di questo cantautore e della sua band sta nel Live: un viaggio intimo, in un mondo fatto di parole calde. Vita di tutti i giorni, sesso, amicizia. Vene pulp e bukowskiane accostate a messaggi diritti alla pancia e all’anima. Finestre sull’umanità e sulle sue infinite sfaccettature.

Zibba

Nel 1998 Zibba forma con Andrea Balestrieri la band ZIBBA E ALMALIBRE. Nel 2003 pubblicano il loro primo disco,“L’ultimo Giorno”, che gli vale il palco del concertone del Primo Maggio di Roma e diverse apparizioni in tv. Nel 2006 pubblicano il disco “Senza Smettere di Far Rumore”, che li fa conoscere al grande pubblico e che li porta a duettare con Tonino Carotone nel successo radiofonico “Margherita”. Nel 2010 esce “Una Cura per il Freddo”, che vale alla band l’invito alla prestigiosa manifestazione sanremese Premio Tenco. Grazie all’album, la band vince il premio InediTo del salone internazionale del libro e due dei più importanti premi del mondo cantautorale italiano, ovvero il Premio Bindi e il premio L’artista che non C’era. Nel 2011 sono ospiti di Serena Dandini come band del programma “Parla con me” su Rai3. Nel 2012 Zibba e gli Almalibre pubblicano l’ultimo album “Come il suono dei passi sulla neve”che vince, ex aequo con gli Afterhours, la Targa Tenco 2012 per il miglior disco dell’anno.. Zibba, cantautore ligure, ha collaborato anche con Bunna (Africa Unite), Maurizio Lastrico, Federico Zampaglione (Tiromancino), Eugenio Finardi e molti altri. Recentemente ha ricevuto al MEI di Faenza il premio Indie Music Like come artista indipendente più trasmesso negli ultimi cinque anni dalle radio indipendenti italiane. Contemporaneamente all’attività con gli Almalibre, il cantautore partecipa ad altri progetti: scrive musiche per gli spettacoli teatrali “Comedian blues”, interpretato dal gruppo comico Turbolenti e “Camilla”. Diventa anche attore in “All’ombra dell’ultimo sole”, musical ispirato al mondo di Fabrizio De André.